Connect with us

Cronaca

JESI / COLLASSO SEMAFORI, ANDREA BINCI: «A SAN GIUSEPPE OCCORRE UNA ROTATORIA»

Interpellanza del consigliere dem che sottolinea anche il malfunzionamento degli impianti tra via Gramsci e viale Verdi e tra via Marche e viale del Lavoro

JESI, 17 giugno 2019 – Il collasso dei semafori cittadini è lo spunto per l’interpellanza del consigliere dem Andrea Binci.

«La sicurezza stradale dovrebbe essere uno degli obiettivi da perseguire per qualsiasi Amministrazione comunale – esordisce il consigliere del Pd -. Il funzionamento dei semafori che regolano gli incroci è essenziale perseguirlo e da diverso tempo la rete dei semafori cittadini evidenza gravi malfunzionamenti nei diversi incroci».

Andrea Binci

Il consigliere si riferisce a quanto accaduto lo scorso 13 giugno quando un giovane centauro è finito a Torrette in seguito a un incidente tra viale del Lavoro e via San Giuseppe (leggi l’articolo). L’accaduto per una situazione che si stava protraendo da giorni, aveva provocato la reazione di residenti e forze politiche (leggi l’articolo), cui si aggiunge la voce del consigliere.

«Qualche mese fa per lungo tempo non ha funzionato il semaforo all’incrocio tra via Jugoslavia, via San Francesco e via Paladini, causando diversi incidenti stradali anche gravi. È saltata la sincronizzazione dell’impianto semaforico nel trafficato incrocio tra via San Giuseppe e viale del Lavoro, creando non poche difficoltà nell’attraversamento da parte degli automobilisti, e tale situazione si è aggravata con lo schianto avvenuto tra un’auto ed motociclo, sulle cui cause occorrerà approfondire».

semaforo

Guasto anche l’impianto tra via Gramsci e viale Verdi

Ai disagi già citati si aggiungono quelli relativi a un altro impianto che non funziona più, quello tra viale Verdi e via Gramsci: «Non funziona per l’ennesima volta l’impianto semaforico tra via Gramsci e viale Verdi, in passato teatro anche questo di numerosi incidenti. Il semaforo all’incrocio tra via Marche e viale del Lavoro funziona soltanto a metà, in quanto le lampade della parte alta non sono state rimpiazzate da diverso tempo». Per Binci la città si trova ad affrontare «una vera e propria emergenza».

Pertanto il consigliere segnala «che nel breve periodo è necessario intervenire subito controllando i semafori presenti in città per prevenire situazioni di pericolo, visto che una segnaletica posticcia con cartelli è del tutto insufficiente. Nel lungo periodo occorrerà sostituire ove possibile gli impianti semaforici con delle rotatorie che fluidificherebbero meglio il traffico cittadino. A riguardo il sottoscritto, in sede di bilancio preventivo, aveva depositato un emendamento per la realizzazione di una nuova rotatoria all’incrocio tra via San Giuseppe e viale del Lavoro puntualmente bocciata dalla maggioranza».

Al Consiglio comunale Binci chiederà «quali sono le motivazioni del collasso della rete dei semafori cittadini, e come l’Amministrazione comunale intende intervenire nel breve e nel lungo periodo».

(e.d.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche