Connect with us

Attualità

JESI / “FILII DI ATENA”: LA CITTÀ NATALE HA PREMIATO MARIA TERESA CHECHILE

Chehcile

Tra gli altri anche i messaggi del sindaco di Jesi, Massimo Bacci e del presidente del Consiglio regionale, Antonio Mastrovincenzo

JESI, 6 luglio 2019  – Una giornata ricca di emozioni, domenica 30 giugno, per la poetessa Maria Tersa Chechile. Nell’aula consiliare di Atena Lucana ( provincia di Salerno), suo paese natale, ha ricevuto il premio Filii di Atena(leggi l’articolo).

Un riconoscimento al quale Maria Teresa Chechile tiene molto: «Ho scritto tra questi paesaggi, a 15 anni, la poesia “Di notte” che ha ricevuto molti premi. Per me è una grande soddisfazione». Il premio, fortemente voluto dall’Amministrazione comunale campana, onorifica quei cittadini che hanno ricevuto riconoscimenti importanti e non vivono più ad Atena Lucana ma mantengono con il paese un profondo legame.

Chehcile

Maria Teresa con i riconoscimenti

Maria Teresa Chechile, infatti, vive a Jesi da 22 anni insieme alla sua famiglia e qui lavora come infermiera all’ospedale “Carlo Urbani”. La premiazione è stata allietata dalla lettura di alcuni componimenti e la poetessa ha recitato la sua poesia più celebre, appunto “Di notte“. Accanto a lei il sindaco Luigi Vertucci, l’onorevole Enzo Maraio e le autorità lucane. Per il Comune di Jesi il sindaco Massimo Bacci ha inviato una lettera: «Esprimo la mia gratitudine a Maria Teresa che con la sua “arte” è riuscita ad avvicinare e accomunare i nostri territori. Con la sua creatività artistica, espressa in forma di poesie, ha avuto e sta avendo riconoscimenti importanti che gratificano sia la sua città “natale” che quella “di adozione”, Jesi».

E il presidente del Consiglio regionale, Antonio Mastrovincenzo: «Signor Sindaco, sono particolarmente lieto di rivolgermi a lei nel giorno in cui il paese d’origine della poetessa – infermiera, Mara Teresa Chchile ,che tanto sta facendo discutere i media della nostra regione e non solo, le conferisce un importante riconoscimento».

«È l’ulteriore attestato, di certo tra i più sentiti, che la signora Chechile riceve dopo numerosi altri che hanno sottolineato l’apprezzabile valore poetico dei suoi componimenti. Ricevere un’attenzione non formale dal proprio paese natale, dalla sua comunità, da chi lo rappresenta istituzionalmente, è sempre una grande soddisfazione per chiunque, tanto più per chi si è distinto con la forza della propria passione e l’intima cura del proprio sentire poetico. Per questo ci sentiamo compartecipi della giornata di festa che coinvolge la comunità di Atena Lucana nei confronti di una valida concittadina della terra campana e di quella marchigiana».

«Nell’augurare la migliore riuscita dell’iniziativa, rivolgo a lei, alla poetessa Maria Teresa Chechile e alla sua cittadinanza di Atena Lucana i saluti miei personali e del Consiglio regionale delle Marche».

Maria Teresa Chechile e il Sindaco Luigi Vertucci

Maria Teresa Chechile e il Sindaco Luigi Vertucci

Messaggi di stima anche da parte del Circolo Culturale di Marotta (leggi l’articolo): «Una serata eccezionale per Maria Teresa – scrive la presidente del Circolo, Ersilia Riccardi -. I suoi aspetti umano, sociale, poetico e culturale sono stati il motivo del premio che le abbiamo attribuito lo scorso 9 maggio. È attraverso i versi delle poesie che si scopre la sensibilità dell’artista che vive nel presente, nel passato e nel futuro, che riesce a combinare le parole per significato, per suono, per una serie di suoni fino a produrre sensazioni che rendono i suoi versi meravigliosi. Queste sono le caratteristiche di Maria Teresa alla quale auguro molto successo proprio perché dal suo percorso di vita, da emigrante e da infermiera, ha tratto il linguaggio apparentemente semplice delle sue poesie. Una direzione non facile, ma un percorso complesso per entrare nelle profondità della mente e del cuore».

Messaggi di stima anche in ambito lavorativo: «Un premio che corona l’impegno, lo studio, lo spirito letterario di una donna, mamma e collega che ogni giorno è impegnata nel lavoro per garantire e promuovere la salute e il benessere dei cittadini» è il contributo della Uil Fpl firmato da Patrizia Ercoli, Paolo Troiani, Marco Sebastianelli, Maria Spaziano, Antonio Spedicato e dal segretario generale Rossano Moscatelli.

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

Granpanda 03-04-20


Meteo Marche