Connect with us

Cronaca

JESI / OSPEDALE: TENTA DI BUTTARSI DI SOTTO, CI RIPENSA E RIMANE APPESO NEL VUOTO

Dal quinto piano: all’ultimo momento l’uomo ha cambito idea e le sue grida di aiuto hanno allertato il personale sanitario che lo ha recuperato portandolo in salvo

JESI, 26 luglio 2019 – Un 60enne ha tentato di gettarsi dal quinto piano dell’ospedale “Carlo Urbani“. Il fatto è accaduto ieri mattina, poco dopo le 8. L’uomo si era recato nella strattura sanitaria per un esame che aveva dato risultati confortanti.

La molla che ha fatto scattare quello che è successo dopo rimane ancora da capire: sta di fatto che ha raggiunto la scala antincendio e si è buttato ma all’ultimo momento ha trovato la forza di aggrapparsi alla balaustra rimanendo sospeso nel vuoto.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Il tutto per una manciata di istanti, sino a quando le sue urla non hanno attirato l’attenzione del personale sanitario che è intervenuto, recuperandolo e portandolo in salvo.

Il 60enne è stato, poi, tasferito al pronto soccorso dove è stato sottoposto a tutti gli accertamenti che hanno dato esito negativo. Solo uno strappo alla spalla, per essere rimasto appeso là in alto aggrappandosi con tutte le sue forze alla vita.

(p.n.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Condividi