Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / CON GLI ARPIONI A TEMPO DI SKA: STASERA DAL VIVO AL SONIC ROOM

FABRIANO, 27 ottobre 2018 – Questa sera torna la musica live al Sonic Room. Nel locale fabrianese in via Buozzi arrivano gli Arpioni: storica band ska bergamasca. Apertura porte alle ore 23 e biglietto a 10 euro.

Attivi da quasi trent’anni (la fondazione risale al 1989, autunno) arrivano oggi in città, pronti a calcare il palco del locale fabrianese.  Ne abbiamo parlato con il cantante Stefano “Kino” Ferri

Gli Arpioni stanno per festeggiare i 30 anni dalla loro formazione. Ci avreste mai scommesso nell’autunno 1989?

Onestamente sì. Abbiamo sempre creduto il progetto nonostante tutto ed abbiamo avuto sempre la consapevolezza di poter restare attivi dopo tutto questo tempo. Ovviamente c’era e c’è la consapevolezza di non essere un gruppo “mainstream”, ma avendo una pasta diversa rispetto a tanti altri eravamo convinti che la nostra durata nel tempo non sarebbe stata un problema. Abbiamo sempre avuto uno zoccolo duro di fan, della prima ora e poi conquistati nel tempo. Benzina necessaria per rimanere

Nella vostra storia però una sosta dal 2008 al 2016. Ci può spiegare come mai e cosa vi ha spinto a tornare?

Nel 2008, può sembrare banale, ma al centro di tutto furono motivi personali tra due componenti della band. Una  situazione che ha di fatto impedito di proseguire la storia degli Arpioni. Uno stop che non però non si è mai tradotto nella fine degli Arpioni. Nel frattempo abbiamo percorso singolarmente altre strade, esperienze diverse ma non col il nome della band. Siamo ritornati dopo tante insistenze di fan e sostenitori e dopo aver suonato nel 2016 al Pacì Paciana per festeggiare i loro 20 anni di esistenza. Esperienza che ha creato le condizioni giuste per riprendere in mano la nostra storia.

Avete collaborato con artisti come Tonino Carotone, Valerio Mastrandrea, Roy Paci ed il “padrino dello ska” Laurel Aitken. Cosa vi hanno lasciato queste esperienze?

Sono state esperienze che ci hanno segnato, dalla prima all’ultima. Sono artisti di una caratura unica, siamo rimasti amici e l’esperienza non si è limitata a 3 minuti di canzone. Aitken è stato il creatore dello ska insieme ad un gruppo di musicisti negli anni ’50, per un genere che ha segnato generazioni ed epoche differenti. Una strada costellata di tanti altri amici: La Banda Bassotti e dalle parti delle Marche con la Gang dei fratelli Severini.

Un nuovo disco? Visto che la storia è ferma al 2005 con “Malacabeza”.

Non posso negarti che è nei nostri desideri, perché è nelle corde di un gruppo vivo. Sono il primo a dire che non vogliamo andare avanti per inerzia facendo cose “vecchie”. Non posso dire al 100% sì, ma vorrei davvero farlo.

foto profilo ed all’interno dell’articolo dal profilo FB degli Arpioni

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.