Connect with us

Chiaravalle

CHIARAVALLE / TAPPA REGIONALE MISS ITALIA: IN PIAZZA RISORGIMENTO SPLENDE LA BELLEZZA DI ASIA

CHIARAVALLE, 10 luglio 2016 –  Miss Italia è sinonimo di bellezza. E le 21 ragazze provenienti da ogni parte delle Marche che giovedì sera, 7 luglio,  hanno partecipato alla tappa chiaravallese del concorso hanno messo a dura prova la giuria che ha assegnato ben 7 fasce alle vincitrici.

Asia Patarca, 18 anni di S.Elpidio a Mare, ha vinto la classifica finale e si è assicurata la corona di Miss Miluna, tra gli applausi del numeroso pubblico che affollava piazza Risorgimento.

Elena Caputo, 18 anni di Civitanova Marche, è giunta seconda ed ha vinto la fascia di Miss Rocchetta Bellezza, terza la bella chiaravallese Irene Carloni di 21 anni, quarta Rossella Fiorani, 18 anni di Fano, quinta Debora Santini ventiseienne di Cagli, sesta la bella ventenne di Jesi, Arianna Carducci, settima Federica Tassi, votata come Miss Chiaravalle mentre la fascia di Miss Mascotte è andata a Ludovica Mancinelli di Grottazolina.

Il bravo e conosciuto Marco Zingaretti ha condotto con maestria la serata organizzata dal comune di Chiaravalle in collaborazione con la Pro Loco mentre la direzione artistica era affidata all’agenzia Pai e Relife Servizi. Il 28 luglio è prevista un’altra importante tappa regionale del celebre concorso a Monte San Vito.

(gianluca.fenucci@qdmnotizie.it)

Continua a leggere
Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Attualità

CHIARAVALLE / LA NUOVA PIAZZA MAZZINI PIACE MA…FA ANCHE DISCUTERE (FOTO)

In molti sostengono che sia pericolosa per auto e moto

 

CHIARAVALLE, 14 agosto 2018 –  Con Ferragosto giunge, come promesso, l’apertura della nuova piazza Mazzini. La ristrutturazione sta procedendo come da copione, l’asfaltatura è stata completamente rifatta anche se ancora manca la segnaletica orizzontale che sarà disegnata nei prossimi giorni. Molti cittadini hanno mostrato di apprezzare l’opera pubblica col monumento ai caduti ripulito e rimesso a nuovo e lo spazio è già usufruito di buon grado dai chiaravallesi soprattutto la sera, quando la canicola concede una tregua e il cemento e i marmi non sono arroventati.

Sui social però c’è chi ha fatto notare ciò che molti temevano: i nuovi marciapiedi che delimitano piazza Mazzini sono già neri dalle gomme delle auto che li sfiorano o peggio li colpiscono. «Diciamo pure che fare il marciapiede di un’aiuola a spigoli vivi in una piazza dove le macchine transitano con continuità – dice Debora D’Angelo – non è che sia una grande idea». Davide Valeri però gli fa eco dalla pagina Chiaravalle. «Credo che il problema sia la disattenzione di chi guida: in questo modo molti automobilisti si troveranno con le gomme spaccate e forse cominceranno a stare più attenti».

«Per la sicurezza di tutti comunque andrebbero smussati – sostiene Marcello Recanatesi – perché se ci finisce una moto o uno scooter è caduta sicura!». Sonia Zito rincara la dose. «Fare una rotatoria con gli spigoli, perché di fatto piazza Mazzini è una rotatoria, è un grave errore anche per chi guida i mezzi di soccorso e stringere la carreggiata è ancora peggio. Credo che col tempo ci saranno molti problemi».

Questo slideshow richiede JavaScript.

Insomma, la polemica divampa anche se in molti riconoscono che l’estetica e la fruibilità della ristrutturata piazza Mazzini sono certamente migliorate. Anche su questo aspetto, però, non tutti concordano e ci sono critiche. «A me sembra che l’architettura – dice Adriana Gigli – richiami troppo un periodo storico, quello fascista, che stona con il monumento ai caduti».

Il sindaco Damiano Costantini e il progettista, l’architetto Gianni Raffaeli, avevano più volte affermato che «il progetto non punta solo al recupero della piazza in sé ma vuole unire e raccordare quattro snodi cardine della città: il viale delle Sigaraie, il corso Matteotti, la biblioteca comunale e piazza Mazzini». «L’idea portante era quella di privilegiare lo spazio centrale incrementando la zona pedonale rispetto alla viabilità circolare pur lasciando inalterata la viabilità esistente non essendoci ancora le condizioni per una pedonalizzazione totale dell’area. Il progetto è un compromesso tra varie esigenze ma comunque è teso a recuperare lo spazio pubblico rispetto a quello veicolare».

Resta il problema che il traffico che attraversa piazza Mazzini è intenso, soprattutto nelle ore lavorative ed ancora non è stata tracciata la segnaletica orizzontale che dovrebbe limitare ancor più i parcheggi rispetto al periodo precedente e le aree per il carico e lo scarico.

Gianluca Fenucci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

Bassa Vallesina

CALCIO / PARI TRA LA BIAGIO CHIARAVALLE E L’OSIMANA

CHIARAVALLE, 13 agosto 2018 – Finisce in parità l’amichevole tra la Biagio di mister Giovanni Fenucci e l’Osimana che disputerà la prossima stagione calcistica una categoria inferiore.

Le due reti nel primo tempo prima la Biagio con Rossini sugli sviluppi di un calcio d’angolo poi gli ospiti sul finale per un autogol di Disabato.

Nel secondo tempo tanti cambi, tante occasioni ma nessun gol.

Prossimo impegno per i Biagiotti giovedì 16 alle 17,30 con l’amichevole contro il Fano sempre a Chiaravalle

Biagi0 – Giovagnoli, Santini, Brega, Disabato, Muraro, Rossini, Cardoso, Cecchetti, Cavaliere, Canulli, Domenichetti. All. Fenucci

Osimana –  Natali, Castorina, Paccamici, Bergamini, Montesi, Campanelli, Gallina, Micucci, Cervone, Ferri, Pasquini. All. Mobili

(e.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Continua a leggere

Bassa Vallesina

CHIARAVALLE / BUON TEST DELLA BIAGIO A RECANATI CONTRO L’UNDICI DI ALESSANDRINI

CHIARAVALLE, 8 agosto 2018 – La Biagio perde in amichevole 1-2 a Recanati disputando comunque un buon allenamento contro una formazione di categoria superiore.

Di Sabato

Nelle ultime ore i Biagiotti allenati da Giovanni Fenucci hanno inserito nella rosa il difensore centrale Vincenzo Di Sabato al posto di Gradara.

Di Sabato proviene dal settore giovanile dell’Ascoli dove ha disputato due campionati allievi nazionali e due campionati Primavera.

In gol per la Recanatese al 4′ Pera e pareggio per il Chiaravalle al 14′ a opera di Cavaliere. Al 16′ ancora bomber Pera a confermare le sue doti.

Per la cronaca al 25′ Giovagnoli ha parato un calcio di rigore battuto da Pera.

RECANATESE – Sprecarè, Marchetti, Matalini, Lunardini, Nodari, Rutjens, Pera, Borrelli, Palmieri, Olivieri, Sopranzetti. All. Alessandrini

BIAGIO – Giovagnoli, Brega, Santini, Muraro, Di Sabato, Canulli, Cardoso, Rossini, Pieralisi, Cavaliere, Domenichetti. All. Fenucci

(e.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

Ti possono interessare

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - per la pubblicità: commerciale@qdmnotizie.it - tatufoli.commerciale@qdmnotizie.it - tel. +39 349 1334145