Connect with us

Cronaca

JESI / Marciapiede di viale Cavallotti, mattonelle introvabili

Il lastricato è saltato in più punti, l’assessore Renzi: «Difficoltà per reperire lo stesso materiale»

JESI, 6 febbraio 2021 – Nell’ambito del programma degli interventi su strade e marciapiedi c’è anche la sistemazione di quello su viale Cavallotti, dove il lastricato in più punti è saltato via formando alcune buche, più o meno grandi, sul selciato.

Viale Cavallotti

Previsto l’intervento sul marciapiede del viale ma il Comune si trova in difficoltà a reperire il materiale specifico.

«Sono diverse le strade dove interverremo – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici Roberto Renzi, intervenendo in Consiglio comunale -. Proseguiremo con interventi in via Marconi, via Rossini e via Mancini, via Grecia, per interventi totali su strade e marciapiedi pari a 3 milioni. Abbiamo difficoltà a trovare lo stesso materiale del pavimento, fatto in betonelle, saltato in più punti nei marciapiedi di viale Cavallotti: saremo costretti a recuperare materiale nuovo, diverso, per questi tratti. Stiamo raccogliendo segnalazioni quotidiane dai cittadini, tutte le criticità vengono fatte confluire in un unico sistema di raccolta per effettuare un’adeguata programmazione».

Andreoli immobiliare 01-07-20
via Radiciotti

«Non si riesce a capire la modalità di scelta delle zone e quindi dell’esecuzione dei lavori – spiega Marco Giampaoletti, consigliere del Gruppo Misto -. Basta andare in zona Porta Valle dove nonostante la presenza del terminal dei bus sia il manto stradale e soprattutto i marciapiedi sono messi molto male.
Ci sono poi alcune vie che non vengono neanche viste come via Merciai, dove nonostante la mia interrogazione fatta un anno fa, si sono solo chiuse delle buche (ad oggi già riaperte). Questo fa notare come anche il procedimento del ripristino, come al solito, lascia molto a desiderare. Opportuno valutare anche i tratti già fatti, come ad esempio il viale della Vittoria nell’intersezione con via Erbarella dove il manto stradale si sta abbassando e crepando. La stessa cosa possiamo notarla in via Garibaldi».

via Radiciotti

Il consigliere Giampaoletti ricorda anche le periferie: «Via la Larga, via Piandelmedico, via Santa, e tantissime altre che sono sempre comunali ma alle quali non viene effettuata alcuna manutenzione o tuttalpiù, come al solito, si fa una chiusura veloce con qualche pugno di bitume che, dopo una pioggia, salta e rimane di nuovo la buca».

Avvallamenti anche in via Radiciotti, davanti all’Itis Marconi-Pieralisi: «C’è n’è uno di un metro e sta cedendo anche l’assetto fognario – ha evidenziato la consigliera Silvia Gregori, Forza Italia -. Non capisco perché via Radiciotti in prossimità dell’incrocio con via San Francesco è stata sistemata e invece in questo tratto non è avvenuto, tratto che si trova, tra l’altro, davanti a una scuola».

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche