Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / PEDIATRIA, LA RABBIA DEL COORDINAMENTO: “ACCANIMENTO”

Da ieri niente più ricoveri in pediatria, solo ambulatorio dalla 8 alle 14

 

FABRIANO, 19 marzo 2019 – “Vi stanno togliendo tutto da sotto il naso e non ve ne state accorgendo, dovete fare qualcosa di concreto”.  Commenta un operatore dell’ospedale cittadino dopo la nota dell’asur che ha di fatto “trasformato” il reparto di pediatria in ambulatorio dalle 8 alle 14. “Fino a difformi disposizioni”, come scritto in una stringata nota di Area Vasta.

Per osservazione e ricorveri ci sarà bisogno di altra struttura.

Quel “Vi stanno togliendo tutto”, si innesta a perfezione con l’analisi fatta dal Comitato Cittadino per la salvaguardia dell’ospedale Profili, ma aggiunge qualcosa in più quando cita la violazione dell’art. 17 bis del DL n. 8 del 2017 che stopperebbe per 4 mesi ogni possibile riassetto della rete sanitare nelle zone colpite dal terremoto.

“E Fabriano ne è parte”, osservano del Comitato.

“Riassetto possibile solo previo tavolo di monitoraggio tra stato, comune e regioni – prosegue il Comitato – e quindi questo riassetto non si può fare, secondo la legge”.

Un Comitato che non comprende quella che definisce come “fretta” nell’affrontare i nodi del “Profili” di Fabriano. “Sembra quasi un accanimento nei confronti di un territorio già in difficoltà”.

Poi l’appello alla città: “Basta essere supini, basta essere rinunciatari – incalzano – dobbiamo guardarci tutti negli occhi e dobbiamo combattere tutti per il nostro ospedale”.

“Qual è il pegno che ancora dobbiamo pagare alla Regione?”, questa la domanda finale del coordinamento.

(s.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche