Connect with us

Cronaca

JESI / “Caso” Paola Lenti, Bacci: «Avrebbe gradito un altro incarico»

consiglio comunale jesi

Il Sindaco: «Con la verifica di metà mandato ho deciso di non avvalermi più della sua collaborazione», ma per l’opposizione le motivazioni non sono chiare

JESI, 23 gennaio 2020 – Il ricordo del grande tenore di fama internazionale Giorgio Merighi e dell’imprenditore Sandro Paradisi – recentemente scomparsi – ha aperto le comunicazioni del sindaco Massimo Bacci in Consiglio comunale.

Bacci ha evidenziato la figura di Merighi aggiungendo che non mancheranno occasioni per ricordare «un grande artista» ed espresso vicinanza alla famiglia dell’imprenditore «persona di grande sensibilità, imprenditore capace e figura di riferimento del territorio».

L’aula del Consiglio comunale

Il primo cittadino ha poi reso edotti i consiglieri sulla decisione di ritirare le deleghe all’ex assessora Paola Lenti: «Una decisione non legata alla persona e al suo contributo – ha detto il Sindaco -. I componenti della Giunta sapevano che a metà mandato avrei fatto una verifica. Il Sindaco ha il compito di garantire l’efficacia del lavoro della Giunta: la Lenti, forse, avrebbe gradito un altro incarico fin dall’inizio. Resta i fatto che ho deciso di non avvalermi più della sua collaborazione».

Maggioranza e opposizione si sono confrontate: «Umanamente dispiace ma non si è trattato di un fallimento per Paola con cui fin qui abbiamo condiviso un percorso» ha detto il capogruppo di Jesiamo Nicola Filonzi.

Dispiacere anche da parte di Giancarlo Catani, Patto per Jesi, e di Maria Chiara Garofoli per Jesinsieme che ha detto: «Probabilmente non era l’assessorato che desiderava ma una volta nominata ha svolto il suo lavoro».

«Un licenziamento in tronco a metà mandato – ha detto il consigliere e neo capogruppo del Pd Andrea Binci -. Segno della crisi di questa Amministrazione».

«Si mette in dubbio anche la persona» ha aggiunto Marco Giampaoletti della Lega. La consigliera del Movimento 5 Stelle, Claudia Lancioni, ha aggiunto che «la Lenti è stata la più votata, le motivazioni rimangono non chiare» aspetto quest’ultimo che trova d’accordo anche della consigliera di Forza Italia, Silvia Gregori.

«Un atto forte e legittimo – ha aggiunto Francesco Coltorti di Jesi in Comune – che non si può spiegare solo con lo scarso entusiasmo dell’ex assessora. Dove ha fallito la Lenti? Una risposta che si deve dare anche alla città perche ne chiede conto».

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.