Connect with us
TESTATA -

Cronaca

JESI / Morosetti: «Fontana demolita, non sono le volontà di mio padre»

Il figlio del cittadino onorario, Roberto, torna sui social a commentare i lavori di spostamento voluto da suo padre nel testamento

JESI, 10 aprile 2021 – «Questo non è riportare la fontana in piazza della Repubblica, questo è demolire la fontana dei leoni e costruirne una praticamente da zero».

Andreoli immobiliare 01-07-20

Un lungo intervento scritto, quello di Roberto Morosetti, figlio del cittadino onorario Cassio che con il lascito testamentario al Comune di Jesi di due milioni di euro lo ha vincolato, pena la decadenza a favore di associazioni benefiche, a spostare la fontana di Piazza Federico II davanti al teatro, lì dove stava quando lui era un bambino.

Cassio Morosetti, a lui si deve il lascito di 2 milioni di euro al Comune

«Sono certo che non intendeva questo mio padre – prosegue – con le parole del testamento, non desiderava certo che la fontana – custode dei suoi ricordi jesini ammantata nell’aura del tempo – venisse rasa al suolo».

Roberto Morosetti descrive così i lavori della traslazione che dovranno terminare il 22 luglio prossimo per avere i soldi dell’eredità. Era già intervenuto a riguardo, chiedendo di lasciare tutto come è e questa volta rincara la dose.

«Non gliene sarebbe importato nulla di una fontana nuova – scrive – e sono parecchio incazzato anche io per come sono andate le cose. Ho parlato brevemente con l’esecutrice testmentaria e a questo punto non è per niente sicuro che lei e il Tribunale di Milano, che deve ratificarne l’azione, riterranno spostamento ciò che è accaduto e se la cosa non verrà giudicata “spostamento” il lascito verrà dirottato alle associazioni di beneficenza». Tre quelle indicate da Morosetti nelle ultime volontà, due di Milano e la Lega del Filo d’Oro di Osimo.

«L’operazione e il relativo progetto andavano discusse preliminarmente con l’esecutrice testamentaria e se un vero “spostamento” non si poteva fare non lo si faceva. Di una fontana nuova non se ne fa niente nessuno, nè mio padre, nè io, nè il Comune né la cittadinanza che a questo punto spero riesca a fermare i lavori».

Parole che il Comitato Piazzalibera che si oppone allo spostamento ritiene «molto chiare, è molto probabile che oltre ad essere senza piazze per non si sa quanto, oltre a non avere più la Fontana dei Leoni, saremo noi tutti a pagare questo scempio, senza nessun tesoretto da spendere per Jesi. Oltre al danno la beffa! Cari amici, aiutateci a far conoscere la verità a tutti i cittadini, anche a quelli che non seguono i social, facciamo ognuno del nostro meglio per fermare questa follia! Resta il fatto che l’arroganza, la superficialità e il pressappochismo con cui l’Amministrazione comunale ha gestito tutta questa storia lascia veramente senza parole».

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Basket2 ore fa

BASKET SERIE B / Goldengas Senigallia a pezzi, a Bisceglie non c’è scampo

Senza Giannini, i biancorossi perdono per infortunio pure Cicconi Massi e Bedetti: i Lions vincono con merito 83-57 e la...

Basket4 ore fa

Basket serie B / Aurora Jesi pronta a gara 2 con l’obbligo di vincere

Inizio ore 20,30. Francioni: “Vittoria soddisfacente in gara1 ma che non conta nulla. Abbiamo ancora da lottare e non sono...

Calcio4 ore fa

Calcio femminile / Coppa Italia, la Jesina in semifinale contro Terni

Doppio confronto contro la società Umbra: il 12 giugno in trasferta, il 19 giugno al Carotti di Jesi. La finale...

Jesi5 ore fa

Jesi / Fioretto maschile, Federico Greganti bronzo ai campionati del Mediterraneo

Greganti in semifinale ha perso contro il francese Crist per 15-7 che poi a sua volta ha perso in fiale...

Breaking news5 ore fa

Covid-19 / Calano i ricoveri, ma ci sono altri 6 decessi

Crescita decisa per il numero dei pazienti in osservazione nei pronto soccorso regionali Ancona, 17 maggio 2022 –Nelle Marche ricoveri...

Cronaca6 ore fa

Montecarotto / Incendio in una cappa di aspirazione

Intervento dei Vigili del Fuoco nel pomeriggio in via Primo Maggio presso una ditta Montecarotto, 17 maggio 2022 – I...

Cronaca6 ore fa

Jesi / La tappa jesina del Giro d’Italia entra nella storia (foto)

Migliaia di persone assiepate lungo l’ultimo chilometro di Viale della Vittoria dove un ciclista eritreo ha tagliato il traguardo per...

ciclismo7 ore fa

Jesi / Giro d’Italia: favola Girmay, Lopez Perez sempre in rosa

Sul traguardo del viale della Vittoria trionfa l’Eritreo al termine di una bellissima volata davanti a Van der Poel. Oltre...

Alta Vallesina8 ore fa

Fabriano / Tra arte, storia e meraviglia: tre giorni per scoprire la città

Prima edizione di Faberianus, iniziativa promossadalla Diocesi di Fabriano-Matelica e organizzata dall’Ufficio Cultura diocesano Fabriano, 17 maggio 2022 – Il...

Breaking news8 ore fa

Covid-19 / Nelle Marche 1.376 positivi, incidenza sotto 500

In provincia di Ancona 395 tamponi positivi confermati Ancona, 17 Maggio 2022 – Nelle Marche 1.376 positivi, 395 in provincia...

Meteo Marche