Connect with us

Attualità

JESI / ROTATORIE E MARCIAPIEDI, LA MANUTENZIONE IN ALCUNI CASI È UN OPTIONAL

Tra via delle Conce e via Mazzini le radici di un pino stanno danneggiando la sede stradale

 

JESI, 4 gennaio 2019 – Sullo stato di manutenzione di strade e piazze si è scritto tanto in questi ultimi mesi: asfalto dissestato, buche, avvallamenti, caditoie che vengono vuotate non all’occorrenza, ma a cadenza stabilito, a prescindere dalle necessità.

Non molto meglio se la passano i marciapiedi con mattonelle rotte o mancanti, asfalto danneggiato, sporcizia in abbondanza e pericoli costanti di inciampo. Tale situazione è riscontrabile ovunque, sia nel centro storico, così come nella periferia.

Quello che preoccupa è la mancanza di interventi volti a mettere in sicurezza strade e marciapiedi. Come si tutto questo non bastasse alcuni cittadini hanno segnalato dei dissesti dovuti sia alla mancata manutenzione o ad eventi naturali, così come a lavori eseguiti male. Relativamente alla manutenzione gli esempi sono sotto gli occhi di tutti, un po’ meno le situazione di disagio create da fattori naturali.

Tra questi, alcuni residenti pongono in evidenza la disastrosa condizione dell’asfalto nel tratto di via Mazzini dove questa si collega con via Delle Conce. È lì, proprio sotto il grosso pino e vicino al monumento che ricorda la presenza dello stabilimento della Sima che le radici dell’albero stanno rendendo ondulato il manto stradale; forse sarebbe opportuno intervenire alla stessa maniera usata in via dei Cordai dove tutta una fila di pini è stata abbattuta per salvaguardare le abitazioni che si affacciano lungo la strada.

Passiamo alle condizioni del manto stradale che circonda le tante, utili rotatorie; peccato che la carenza di manutenzioni le stia rendendo pericolose, sia per chi si trova alla guida degli automezzi, così come a chi viaggia su due ruote. Buche e avvallamenti continui caratterizzano quasi tutte le rotatorie cittadine come, ad esempio, quella posta all’incrocio tra le vie XXIV Maggio e Viale Trieste, lungo l’asse sud della nostra bella Jesi che meriterebbe un po’ più di attenzione da parte dei tecnici e degli amministratori.

(s. b.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche