Connect with us

Eventi & Cultura

MAIOLATI SPONTINI / Concerto di Santo Stefano da applausi

La formazione della Società Filarmonica “Gaspare Spontini” diretta dal M° Gianpiero Ruggeri si è esibita con cinque talentuosi solisti

MAIOLATI SPONTINI, 8 gennaio 2022 – Gli appuntamenti natalizi al teatro comunale di Maiolati Spontini si sono conclusi con il tradizionale Concerto di Santo Stefano della Società Filarmonica Gaspare Spontini.

Già programmato per il 26 dicembre e poi annullato, è stato proposto per la serata di giovedì 6 gennaio. La formazione diretta dal M° Gianpiero Ruggeri si è esibita con cinque talentuosi solisti: Gabriele Bartoloni al clarinetto, Alessandro Benigni al pianoforte, Eleonora Fiorentini al sax, Filippo Ronconi e Francesco Di Mauro alla tromba.

Durante l’evento, al quale ha partecipato anche il presidente della Fondazione Gaspare Spontini Ivano Zamporlini, il saluto del sindaco Tiziano Consoli, che ha sottolineato il «valore sociale e culturale della musica e dell’associazionismo. Ci auguriamo di superare presto questo periodo difficile legato alla pandemia, di ritornare a svolgere pienamente attività importanti come la musica e di partecipare con serenità a spettacoli ed eventi dal vivo».

La presidente Claudia Mancini ha voluto ricordare Agostino Marasca, ospite della Casa di riposo di Maiolati per oltre vent’anni e scomparso nell’aprile 2020.

«Nel suo testamento ha lasciato un piccolo contributo anche alla nostra banda. Ci impegniamo, appena sarà possibile, a dedicargli un evento per onorare la sua memoria».

Ospite della serata il presidente dell’orchestra di fiati “Insieme per gli altri” Gianni Silvi, di cui fanno parte i musicisti Ronconi e Di Mauro e con la quale la Società Filarmonica Spontini ha dato avvio a un progetto di collaborazione.

Il concerto, presentato da Paolo Cerioni, si è aperto con la sinfonia de “Li puntigli delle donne“ primo successo giovanile di Gaspare Spontini. La prima parte è stata dedicata a Ludwig Van Beethoven: l’omaggio al grande compositore tedesco in occasione del 250° anniversario della nascita era già in programma nel 2020 e rinviato a causa della pandemia.

Musica moderna e colonne sonore di film nella seconda parte, con brani di James Last, Astor Piazzolla, Nino Rota e il celebre tema di musica andina El condor pasa composta dal peruviano Robles nel 1913 e dichiarato patrimonio culturale del Perù nel 2004.

Molto apprezzata l’esibizione dal pubblico presente in sala, che ha omaggiato con lunghi applausi la formazione nel suo appuntamento annuale più importante. L’evento è stato anche trasmesso in diretta streeming sul canale Youtube della Società Filarmonica Gaspare Spontini.

E’ possibile rivedere l’evento al link (qui)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi