Connect with us

Cronaca

MONTE ROBERTO / ADDIO TIGLI CENTENARI, IL VIALE NON SARÀ PIÙ LO STESSO

la via il taglio dei tigli ultracentenari
Andreoli immobiliare 01-07-20

La “sentenza” è stata emessa, troppo pericolosi per gli scolari dell’Istituto Agrario che resta chiuso. Per l’abbattimento degli alberi monumentali si attende adesso il parere della Soprintendenza delle Marche

 

Andreoli immobiliare 01-07-20

 

PIANELLO VALLESINA, 17 settembre 2019 – Dopo gli scolari della media “Pascoli”, trasferiti a Moie perché la sede ritenuta non idonea, anche gli studenti dell’Agrario hanno trovato ospitalità a Jesi.

Il motivo? Saranno tagliati alcuni degli alberi centenari che si trovano lungo il viale di Villa Salvati. La precarietà di diversi tigli, alcuni dei quali caduti nel mese di luglio, ha fatto prendere la decisione di tenere chiuso l’Istituto Agrario.

Il sindaco di Monte Roberto Stefano Martelli spiega la scelta: «A seguito delle piante cadute nel mese di luglio, come conseguenza del maltempo, la Provincia di Ancona, che gestisce le scuole superiori del territorio, nei mesi scorsi ha incaricato una ditta specializzata per monitorare gli alberi ed ora è pronta ad intervenire. A seguito delle verifiche, è emerso infatti che alcuni tigli devono necessariamente essere abbattuti perché non danno garanzia di solidità».

Preso atto della situazione, la Fondazione proprietaria di Villa Salvati ha dato comunicazione alla Dirigenza scolastica di parere negativo per lo svolgimento di attività all’interno delle aree della Villa, fino a quando non vengano messe in sicurezza con l’abbattimento degli alberi pericolosi, previa autorizzazione delle Soprintendenze Archeologica Belle Arti e Paesaggio delle Marche. «Villa Salvati è un edificio considerato di valore storico – spiega il sindaco Martelli – così come il viale di tigli, costituito da piante ultracentenarie, che è soggetto a due diversi vincoli, sia per essere alberature monumentali che per essere pertinenza della villa e dunque di competenza della Soprintendenza ai Beni Culturali.  Il Ministero delle Politiche agricole ha già espresso parere favorevole all’abbattimento ma manca ancora quello della Soprintendenza che si auspica possa arrivare il prima possibile».

L’Amministrazione comunale di Monte Roberto è vicina alle famiglie e sta facendo tutto quanto il possibile per agevolare la risoluzione del problema: «È comprensibile il disagio degli studenti e dei genitori. Una volta ottenuto anche il secondo parere positivo, ci assicureremo che vengano velocizzati i tempi di rilascio dell’autorizzazione ad abbattere».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Alta Vallesina39 minuti fa

Fabriano / La Banca degli Occhi compie vent’anni

Grande orgoglio per la città di Fabriano ma anche per la Regione Marche, che si dice vicina a questo progetto...

Alta Vallesina1 ora fa

Fabriano / Rapinarono e picchiarano anziana, in carcere per 2 anni e 5 mesi

L’uomo, 50 enne, e la donna 60enne erano entrambe residenti in città di Redazione Fabriano, 29 novembre 2022 – Nei...

Cronaca1 ora fa

Jesi / L’addio a Dario Pulita, una vita dedicata all’ideale repubblicano

I funerali questa mattina in San Massimiliano Kolbe, aveva 88 anni, una delle figure più importanti del repubblicanesimo cittadino di...

Cronaca2 ore fa

Jesi / Manutenzioni strade e marciapiedi, di cantiere in cantiere

Dopo gli interventi in via Calabria e via Sardegna da domani tocca a via Capponi per poi proseguire negli altri...

Cronaca3 ore fa

Pianello V. / Luce accesa da giorni, donna rinvenuta morta in casa

Inutili i soccorsi, decesso per cause naturali: sul posto Croce Verde di Cupramontana, automedica del 118 e Vigili del Fuoco...

Alta Vallesina6 ore fa

Cerreto D’Esi / Electrolux, contrazione dei volumi e lavoratori in esubero

Sarebbero 5 tra quadri ed impiegati e 8 operai quelli indicati dalla multinazionale svedese nel piano di contenimento costi Redazione...

Intervista col vampiro Intervista col vampiro
Tendenze9 ore fa

I migliori film horror sui vampiri 

Film horror e Vampiri sono un binomio perfetto. Nessun personaggio di fantasia riesce ad unire fascino e terrore come il conte...

Scala mobile di Palazzo Battaglia Scala mobile di Palazzo Battaglia
Cronaca9 ore fa

Jesi / Palazzo Battaglia, la scala mobile va in pensione

Dal 1 dicembre l’impianto di risalita non sarà più attivo dopo 30 anni, al vaglio l’ipotesi di realizzare un ascensore...

Cronaca9 ore fa

Jesi / Lavori al cavalcavia durante le festività: «Erano necessari»

«Il cantiere non interrompe la viabilità e garantisce gli accessi pedonali al centro storico», ha assicurato l’assessore Valeria Melappioni, ieri...

Attualità10 ore fa

Apiro / Da tutto il mondo per conoscere la realtà Panatta

Si amplia e si consolida il numero dei Paesi che apprezzano il Made in Italy dell’azienda Apiro, 29 novembre 2022...

Meteo Marche