Connect with us

Cingoli

CINGOLI / Troviggiano in lacrime per la scomparsa di Barbara Bitti

La commerciante 44enne, madre di due bambini di 15 e 6 anni, lottava da tempo contro un brutto male, lascia un grande vuoto nella comunità

CINGOLI, 8 maggio 2021 – Troviggiano è sotto choc per la scomparsa di una giovane mamma. 

Ieri, venerdì 7 maggio, è deceduta Barbara Bitti, 44 anni, a causa di un brutto male che la stava consumando da tempo.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Barbara era conosciuta in paese per via del negozio di generi alimentari della famiglia, che lei stessa aveva rilevato da qualche anno, ereditandolo dalla mamma e dai nonni paterni.

Lavorava lì da oltre 20 anni, da quando ne aveva 19, subito dopo aver terminato gli studi da segretaria d’azienda. Era una grande lavoratrice, sorridente e sempre disponibile con i clienti. 

Lascia il marito Loris Marcelloni, i figli Diego e Mara di 15 e 6 annila madre Luciana, il padre Luigi, il fratello Fabioi suoceri Rosa e Mario, gli zii Milena e Fabrizio

La piangono tanti compaesani tra cui Sabrina Zitti, sua grande amica e dipendente del negozio

«Le piaceva molto il suo lavoro – spiega – ed era amica di tutti, aveva sempre una parola buona per tutti, dai bambini più piccoli alle donne e agli anziani. Avevo un rapporto particolare con lei: siamo cresciute insieme, abitiamo una di fronte all’altra. Siamo amiche fin da piccole e colleghe di lavoro, dato che quando ho finito la scuola mi ha chiamato a lavorare nel negozio della madre. Siamo state persino incinta insieme dei nostri figli più piccoliRicorderò il suo sorriso, la sua voglia di vivere, la sua vivacità, la sua disponibilità. Era davvero buona di cuoreAmava alla follia le canzoni di Ligabue».

Lascia un grande vuoto in tutta la comunità troviggianese e cingolana. In tanti hanno scritto messaggi di cordoglio alla famiglia sui social, tra cui la San Francesco Cingoli, squadra di calcio del figlio Diego (sospendendo le attività sportive nella giornata di ieri), la Juvena Cingolisocietà di ginnastica della figlia Mara e della stessa Barbara per quanto riguarda il Total Body, l’Aido cingolana di cui era donatrice, la Pro Loco di Troviggiano e il Teatro Emporio, dato che il fratello Fabio è uno stimato tecnico del suono e delle luci. 

«Tutti le volevano bene – continua Sabrina -, la dimostrazione l’abbiamo avuta in questo lungo periodo di malattia: in tanti mi chiedevano come stava. In queste sere del mese mariano, in chiesa il rosario è recitato per tutte le persone malate e in particolare lo recitavamo per leiLa prima volta che si è ammalata e ha fatto le varie terapie, lei era lì in negozio. Era allegra e solare, sempre in movimento. È sempre stata una guerriera nella vita e ancora di più nella malattia. Ha affrontato tutto sempre con un grande sorriso, grande voglia di vivere, ha sperato sino alla fine di vincere questa brutta bestiaAmava circondarsi di amici e ne aveva molti. È stata fortunata perché ha avuto al suo fianco un marito meraviglioso che l’amava tanto e che si è sempre preso cura di lei fino all’ultimo respiro, una bella famiglia».

I funerali di Barbara Bitti saranno officiati domani, domenica 9 maggio, alle ore 15.30 presso la chiesa di Santa Maria Assunta di Troviggiano, per poi proseguire con la tumulazione nel cimitero poco distante. 

Giacomo Grasselli

giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Impresa funebre Gigli - 01-06-20
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche