Connect with us

Breaking news

COVID 19 / Marche Nord, iniziata donazione plasma iperimmune

«La nostra tra le regioni apripista nella sperimentazione che sta dando speranze per la cura del virus», afferma il governatore Ceriscioli

PESARO, 28 maggio 2020 – Ieri il primo donatore di plasma iperimmune, è stato Simone Lodovici, 49 anni, atleta pesarese.

«Sarà il primo di una lunga serie – ha spiegato Carlo Pazzaglia, direttore del centro trasfusionale dell’azienda ospedaliera -, abbiamo già selezionato una trentina di donatori guariti dal Covid e che hanno dato il loro assenso. Nelle prossime settimane completeremo la procedura».

«Una giornata importante – ha aggiunto il direttore generale Maria Capalbo – siamo tra i primi centri in Italia a espletare la plasmaferesi da ex pazienti affetti da Coronavirus».

Per la preparazione e la selezione si lavora su entrambi i presidi, sia il Santa Croce che il San Salvatore e questo permette di riuscire a selezionare i donatori velocemente.

Il plasma viene successivamente congelato, pronto comunque per essere a disposizione.

«Grazie agli operatori sanitari e ai donatori – ha affermato il governatore Luca Ceriscioli – un risultato che vede ancora una volta le Marche tra le regioni apripista per una sperimentazione che sta dando speranze per la cura di questo virus».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche

La Fenice - cremazione animali