Connect with us

Cronaca

JESI / CORSO MATTEOTTI: PALAZZINA A FUOCO, IN OTTO AL PRONTO SOCCORSO (video e foto)

Tutti i ricoverati in codice giallo, tra i quali un bambino e un disabile, ma sono stati momenti di paura quando le fiamme hanno avvolto il portone d’entrata: l’origine dal quadro elettrico al piano terra

JESI, 12 maggio 2019 – Si è sfiorata la tragedia intorno alle 6 di questa mattina in una vecchia palazzina di tre piani di Corso Matteotti: dal quadro elettrico al piano terra si sono sprigionate le fiamme che hanno dato vita a un incendio. Otto le persone soccorse, per un principio di intossicazione, tra le quali un bambino e un disabile, e trasportate all’ospedale di Jesi.

Le loro condizioni generali, comunque, non sono gravi, tutti in codice giallo, 6 trasportati in due viaggi dalla Croce Verde di Jesi e due dalla Croce Rossa di Castelplanio. Il fumo è stata la causa principale della necessaria evacuazione perché ha interessato tutti gli appartamenti, costringendo gli occupanti a rifugiarsi su terrazzi e presso le finestre spalancate in attesa dei soccorsi.

L’allarme è scattato alle 5.55 con una pattuglia dei Carabinieri, avvisata da un passante, che ha allertato i Vigili del Fuoco i quali sono prontamente intervenuto al civico 99, proprio di fianco al Ristopizza 0731 di Domenico Giugliano, locale che pur non riportando danni, è stato invaso da fumo e fuliggine.

Al loro arrivo i pompieri hanno provveduto a spegnere le fiamme che avevano già intaccato il portone d’entrata, bruciandolo del tutto, con il denso fumo che aveva invaso le scale. La palazzina consta di sei appartamenti, due per piano, e soltanto tre sono abitati. Una volta riportata in sicurezza la scena dell’incendio i residenti sono stati accompagnati fuori proprio dagli stessi Vigili del Fuoco i quali sono andati a prenderli uno per uno. Solo per una persona disabile, al terzo piano, è stato necessario l’intervento aereo con l’autoscala in quanto non sarebbe stato facile trasportala per le scale di casa.

20190512_074928 20190512_075935 20190512_075022 20190512_075550 20190512_075850 20190512_075928 20190512_075957 20190512_080000 20190512_080353 20190512_080347 IMG-20190512-WA0010 IMG-20190512-WA0009 IMG-20190512-WA0007 20190512_074449 20190512_074326 20190512_074426 20190512_074625 20190512_074730 20190512_074756 20190512_075605 20190512_080018 20190512_080126 20190512_083832 20190512_082234 20190512_080353 20190512_074928 51A7BF5C-2218-45E4-B977-E88222794CC7 BEF6850D-3352-4434-88F3-D1CABDC91312 DE9A25AF-9E70-4A84-8E79-2F6BE91138DA E078380F-3044-4D09-874E-DD4014119C1E 72FABF42-BC13-465C-9D6B-48415AE7058A 30168E5E-1921-4E4A-9FDE-13A833265F03 4E521D47-57D7-4430-BA44-518DFC40A15E AC4EBEA2-37CE-4F63-BD15-9560EAC71CBC
<
>
L'entrata dove era alloggiato il quadro elettrico

La corrente elettrica saltata per  più di due ore in Corso Matteotti per essere poi ripristinata con l’intervento dei tecnici dell’Enel.

La palazzina pur non avendo subito danni strutturali è comunque, al momento, inabitabile soprattutto per questioni igienico-sanitarie e per il fatto che lì la corrente elettrica non c’è: il quadro ridotto in cenere è stato poi raccolto per strada dagli addetti di Jesi Servizi. Gli occupanti, per il momento dovranno trovarsi un’altra sistemazione dopo aver portato via da casa il necessario. A loro, che in questi momenti sono gestiti dai Carabinieri in collaborazione con il Comune di Jesi, si sta cercando di trovare un ricovero temporaneo in attesa che gli appartamenti siano dichiarati di nuovo abitabili.

Sul posto Vigili del Fuoco e Carabinieri, il 118 con automedica e ambulanze della Croce Verde di Jesi e Croce Rossa di Castelplanio.

Pino Nardella

©RIPRODUZIONE RISERVATA

.

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.