Connect with us

Redazionali

L’ISOLA DI CRETA: Il fascino delle mille esperienze

Nel cuore del Mar Mediterraneo brilla Creta, un’isola che a mio sentire esprime il suo fascino lentamente, via via che la si visita, la si conosce.

Mi piace raccontarvela proprio come se fosse una preziosa conchiglia che con lentezza si apre agli occhi di chi la scopre, riuscendo ad offrire esperienze completamente differenti, tutte avvolgenti, affascinanti.

E’ ricca di differenti testimonianze storiche, essendo stata centro della cultura minoica e di altre civiltà che nello scorrere degli anni l’hanno abitata; circa 1000 km di coste rocciose e sabbiose sapranno colpire il vostro occhio con spiagge dorate, dalla sabbia bianco-caraibica e persino rosata; un entroterra costituito da monti, altipiani e pianure vi offrirà la possibilità di passeggiate, trekking ed esperienze enogastronomiche. E potrete incontrare villaggi/città ove si respira un’atmosfera greca tutta particolare, dove testimonianze artistico/storiche si intrecciano con viuzze, zone pedonali, taverne … tutte da scoprire, da assaporare. Infine la sua posizione geografica, nel caldo cuore del mediterraneo meridionale, fa di Creta un’isola tutta da godere, da aprile a novembre. 

Per la sua estrema ricchezza suggerisco di dedicare a questa splendida isola un paio di settimane di viaggio; un viaggio carico  di esperienze, da quelle più di natura culturale della zona nord-est a quelle più di relax della zona nord-ovest, che via via non potranno far altro che sorprendervi!

Se pensiamo all’affascinante percorso storico di questa terra che passa dalla civiltà minoica a dominazioni bizantine e veneziane è facilmente immaginabile quante tracce, molto diverse tra loro, possiamo incontrare nelle nostre passeggiate storico-culturali.

In questo contesto, immaginiamo di aprire gli occhi e trovarci di fronte allo splendido Palazzo di Cnosso, dimora di quella che fu la grande civiltà minoica, pronti a perderci nelle sue numerose sale (se ne contano circa 200) e di fronte ai suoi meravigliosi affreschi. 

E non dimentichiamo in questo percorso storico-culturale il museo archeologico di Heraklion (a pochi km di distanza da Cnosso), ospitato all’interno di un elegante palazzo, che espone su due piani un’impressionante collezione che racconta 5500 anni di storia, dal neolitico al periodo romano, con un focus sulla civiltà minoica. Tra le sale colorate del museo potrete ammirare ceramiche, gioielli, sarcofagi, affreschi e altri reperti provenienti dai vari siti, in un’affascinante percorso che vi farà conoscere e comprendere la storia di Creta. 

Museo archeologico di Heraklion

Un poco più distante da Heraklion, in direzione sud, merita una visita il Palazzo di Festo, più piccolo e meno popolare di Cnosso, ma molto scenografico: sorge su un altopiano che domina la pianura di Messara e comprende i resti di tre distinti palazzi.

Come avrete colto tanti sono gli spunti storici e culturali che potrete incontrare su questa splendida isola, sia attraverso la visita di siti e di musei, ma anche passeggiando per le città incontrando inaspettatamente fontane bizantine, monasteri, resti di palazzi …. Insomma, vere e proprie passeggiate nel passato. Passeggiate che si colorano poi di incontri con vere e proprie esperienze dei nostri sensi, quando vi addentrerete nei colorati e profumati mercati locali o quando vi prenderete un ristoro in una delle tipiche taverne, per apprezzare la tipica cucina cretese. Parlando di città, credo che Chania valga una menzione, suggestiva e frizzante città del nord-ovest di Creta, che grazie ad uno straordinario connubio di cultura veneziana e turca, di cui potrete trovare evidenti tracce nella città vecchia, saprà sicuramente affascinarvi. Il lungomare, con i palazzi che si affacciano sull’acqua e le dimore signorili trasformate in eleganti hotel e ristoranti tipici, vi ricorderà senz’altro la romantica Venezia

Chania

Sempre per arricchire il viaggio di esperienze della cultura e civiltà locale non potrete tralasciare nella zona di Rethymo una visita nell’entroterra al villaggio di Margarites, famosa per le sue ceramiche, dove potrete visitare autentici laboratori e ammirare – e perché no – anche acquistare coloratissime ceramiche e articoli di artigianato.

Lasciamo a malincuore questa dimensione del viaggio per viverne un’altra, altrettanto affascinante e forse anche un po’ sorprendente, e cioè quella naturale. Mi riferisco alla possibilità di gite nell’entroterra cretese, poco distante da Heraklion, per fare esperienze eno-gastronomiche, visitare cantine e fare degustazioni delle eccellenze dei vini locali. E non tralasciate una escursione nella aree più orientale di Creta tra i monti Dikti, dove incontrerete una conca pianeggiante coltivata da contadini cretesi e costellata da mulini a vento, simbolo di questa area. Questa zona è ricca anche di agriturismi ove è possibile sostare presso una casa tipica e, volendo, anche partecipare attivamente alle attività contadine. Un’esperienza che consente di vivere in modo diretto una parte di questa civiltà, forse meno conosciuta e popolare che è quella della Creta rurale.

Per i più appassionati della vita all’aria aperta non possiamo dimenticare la possibilità di fare trekking nella penisola di Akrotiri, nella zona di Chania, dove vi potrete sbizzarrire tra i percorsi all’interno della Gole di Samaria, uno dei canyon più entusiasmanti d’Europa, lungo 16km, e delle Gole di Imbros (meno famose e un po’ più impegnative). 

Sempre in questa zona rimarrete estasiati quando incontrerete il rigoglioso e incantevole Lago Kournas, con le sue acque blu-verdi, ideale per una passeggiata immersi nella natura o un picnic all’aria aperta. Attenzione! Il lago è molto invitante ma …. non è possibile la balneazione!

Viste queste fotografie, paesaggi così verdi e lussureggianti, …. vi sareste mai immaginati di poterli incontrare in Grecia? 

E infine, dulcis in fundo, mare blu cobalto, acque cristalline, spiagge dorate, bianche, rosate, di sabbia grossolana o fine come borotalco, lunghe spiagge per gli amanti delle passeggiate o piccole baie tranquille e appartate … che dire, tutte splendide e tanto diverse le une dalle altre. Potrei raccontarvele … ma preferisco che siano loro a parlarvi attraverso emozionanti fotografie!

E con queste immagini da sogno il nostro viaggio a Creta volge al termine, spero vi sia piaciuto e vi abbia fatto venire voglia di visitare questa splendida isola.

Vi ricordo che per continuare a parlare insieme a noi di Grecia, attraverso i nostri racconti, le vostre domande, le chiacchiere tutti insieme, ci vediamo il giovedì sera alle ore 21 con collegamento Zoom. Giovedì 29 aprile ore 21 parleremo insieme delle Isole Ionie. L’appuntamento durerà circa una mezz’ora, in condivisione con tanti altri viaggiatori affascinati dalla destinazione GRECIA. 

Raffaella & Michele

Per ricevere il link del collegamento ZOOM di GIOVEDI’ 29 APRILE  alle ore 21,00 contattaci via mail, wap, telefonicamente. Seguono i nostri riferimenti; scegliete quello che preferite!

info@viaggiaconmichele.com

Michele: 3348064983    Raffaella: 3348064907

sito www.viaggiaconmichele.com e la pagina FB www.facebook.com/viaggiaconmichele/ 

Si ringrazia per le immagini Kalimera

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche

La Fenice - cremazione animali