Connect with us

Cronaca

CINGOLI / Ciao Nonno Licio, ci mancherai

Si è spento all’età di 87 anni Licio Storoni, conosciuto e apprezzato da tutti, il ricordo del nipote Giacomo: funerali mercoledì

Caro Nonno Licio,

te ne sei andato. Tempo fa avrei sperato che questo momento arrivasse il più tardi possibile, ma ora sono quasi sollevato che tu abbia smesso di soffrire, anche se profondamente addolorato.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Eri nato il 15 febbraio 1934 a San Lorenzo in Campo, in provincia di Pesaro-Urbino. Sei vissuto nel Pesarese, insieme ai tuoi genitori Luigi e Duilia e a tuo fratello Delvige. Non eri nemmeno maggiorenne quando hai deciso di fare il servizio militare, precisamente in Puglia, nella prestigiosa Arma dei Carabinieri.

Hai deciso di continuare la carriera nel Corpo, così ti hanno assegnato a Cingoli come vice-brigadiere. Sul “Balcone delle Marche” hai conosciuto la donna della tua vita, Anita Cipolloni, e vi siete sposati nel 1965. Dalla vostra unione sono nati Maria Clara, mia mamma, e Pierluigi, entrambi a Matelica, dove eri stato trasferito perché, nel frattempo, eri diventato maresciallo aiutante.

Successivamente sei andato a comandare la stazione di Pievebovigliana da maresciallo maggiore fino alla pensione, nel 1977. Per il tuo valoroso impegno nell’Arma, sei stato nominato Cavaliere della Repubblica il 2 giugno 1978.

A 43 anni, però, la tua vita non poteva continuare “guardando i cantieri”, come diremmo ora. Il 17 maggio 1980 con nonna Anita hai deciso di aprire un negozio di abbigliamento sportivo, armi e munizioni in Corso Garibaldi 48/A a Cingoli, dove eri ritornato con il resto della famiglia. Lo avevate chiamato “Licio Sport”, e da quel momento siete diventati un punto di riferimento per il commercio cingolano, grazie all’impegno di tutta la famiglia ed ora di zio Piero, che ne ha rilevato l’attività qualche anno fa. 

Sul “Balcone”  le tue attività, però, non si esaurivano solo nel “Negozio”, come lo chiamiamo noi. In questi 41 anni, infatti, sei stato presidente del Gruppo Cinofilo Cingolano, tra i promotori del Comitato “Ancora non è notte a Cingoli”, socio dell’Associazione Nazionale Carabinieri locale… insomma, eri molto attivo nella vita sociale della ormai “tua” città.

Eri sempre disponibile ad ascoltare gli altri, sempre con un sorriso e con la battuta pronta. Non avevi nemici, anzi, tutti ti apprezzavano per il tuo carattere allegro e gioviale.

I tuoi figli Maria Clara e Pierluigi, sposati con Alberto e Antonella negli anni Novanta, ti hanno reso nonno di quattro nipoti, ovvero io Giacomo, Alessandro, Giulia ed Elisa.

Il nostro era un rapporto speciale, come con noi tutti nipoti: mi portavi a caccia di uccelli da selvaggina, una delle tue più grandi passioni, insieme ai tuoi amati cani e ai tuoi splendidi fucili; quando eri presidente del Gruppo Cinofilo, durante le tante esposizioni canine, avevo fatto un disegno orribile in un concorso in tema per i ragazzi, eppure tu mi premiasti con una coppa che tengo ancora in cameraIl tuo amore per nonna Anita rimarrà per tutti noi uno degli esempi più tangibili di “amore vero”.

Nell’ultimo periodo hai combattuto contro una bruttissima malattia. Noi familiari abbiamo visto spegnerti piano piano e oggi te ne sei andato in silenzio, senza disturbareAlla tua manieraSpero che tu possa essere fiero di noi e che tu possa proteggerci dal cielo

Personalmente, ho un unico rimpianto: non essere riuscito a presentarti la mia fidanzata,Gertrude”, come la chiamavi teSo che, comunque, quando la conoscerò anche io, ci sarà la tua anima a consigliarmi su come corteggiarla e come renderla una donna felice, come hai fatto tu con Nonna. 

Ciao Nonno. Grazie da tutti noi. Ci mancherai.

Giacomo

I funerali di Licio Storoni avranno luogo mercoledì prossimo 29 settembre alle ore 15 presso la Collegiata di Sant’Esuperanzio. Si può rendergli omaggio presso l’abitazione in via Castiglioni 4, in ottemperanza alle vigenti disposizioni sanitarie. Il servizio di onoranza funebre è curato dalla ditta SantamarianovaI familiari chiedono non fiori, ma opere di bene, e ringraziano anticipatamente quanti vorranno unirsi nella preghiera.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Impresa funebre Gigli - 01-06-20
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche