Connect with us

Attualità

JESI / “ECCO LA PRIMAVERA”: IL FESTIVAL CORALE AL CIRCOLO CITTADINO

festival corale jesi

Quattro formazioni marchigiane si esibiranno nella Sala del Lampadario

JESI, 26 marzo 2019Ecco la primavera, la prima edizione del Festival Corale arriva a Jesi il prossimo 31 marzo.

Giannatale Maruska

Maruska Di Giannatale

Con il titolo della ballata del celebre compositore Francesco Landini, il Circolo Cittadino apre le porte al Festival Corale che ospita quattro formazioni marchigiane. La bellissima Sala del Lampadario accoglierà il Coro “Andrea Grilli” di Sirolo, diretto da Samuele Barchiesi; il Coro “Crypta canonicorum” di Grottazzolina diretto da Emiliano Finucci; il Coro “Regina della pace” di Jesi diretto da Diego Pucci e la Corale jesina “San Francesco D’Assisi” diretta da Maruska Di Giannatale, che aprirà e chiuderà la manifestazione. 

 

«L’evento, a ingresso libero, vuole promuovere la musica polifonica per far conoscere al pubblico i tesori culturali che fanno parte del nostro patrimonio – spiega Maruska Di Giannatale – ma anche per divulgarla tra i giovani e non solo tra gli appassionati. Questa prima edizione del Festival vede la partecipazione di formazioni che vanno da un repertorio classico fino al pop, mischiando la sobrietà alla modernità».

mucelli gianluca circolo cittadino

Gianluca Mucelli

I cori si alterneranno sul palco del Circolo Cittadino che ospita l’evento: «E’ nostra intenzione riproporre questo Festival per altre edizioni – ha aggiunto Gianluca Mucelli, presidente del Circolo -. Ben vengano iniziative come questa: speriamo che il pubblico apprezzi e che il festival possa crescere».

Plauso anche da parte di Enzo Pelonara, presidente dell’associazione Corale San Francesco: «Il coro è come una società in miniatura, è estremamente formativo. Per questa prima edizione proponiamo un repertorio molto diversificato».

Appuntamento quindi per domenica 31 marzo ore 18, ingresso libero, al Circolo Cittadino.

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.