Connect with us

Cronaca

JESI / Massaccesi al comitato referendario: «Pieralisi ritiri la firma», e arriva la risposta

«Figura il nome di chi voleva spostare la fontana e farne un parcheggio in Piazza Federico II», la replica: «Non capisce le battute»

JESI, 28 dicembre 2020Attacco del presidente del Consiglio comunale, Daniele Massaccesi al comitato referendario, costituitosi per promuovere il referendum abrogativo volto ad annullare la decisione di spostare la fontana da Piazza Federico II a Piazza della Repubblica.

Il sindaco Massimo Bacci, durante le comunicazioni odierne, ha ricordato come lo scorso 24 dicembre l richiesta sia pervenuta al protocollo del Comune.

«Un momento importante per la città, sebbene tempo per organizzarsi prima nella consultazione della cittadinanza ce n’è stato» ha aggiunto il consigliere Andrea Binci del Pd.

Andreoli immobiliare 01-07-20

«Di questa richiesta ne sarà dato conto al Comitato dei garanti – ha chiarito il presidente del Consiglio comunale, Daniele Massaccesi leggendo i nomi dei membri del Comitato -. Tra i proponenti c’è anche una persona che il 31 ottobre del 2013 voleva spostare la fontana e realizzare un parcheggio da 60 posti in piazza Federico II: questa persona è Andrea Pieralisi e dovrebbe ritirare la sua firma».

Andrea Pieralisi, da noi contattato, ha subito ribattuto alla richiesta del presidente Massaccesi rilanciando al mittente: «Innanzitutto quella del 2013 era evidentemente una battuta e Massaccesi si è dimenticato di completarla: “e spostare la fontana al posto della rotatoria davanti al Liceo Scientifico“. Un Presidente del Consiglio comunale che non distingue neanche una battuta da una affermazione dovrebbe riuscire lui a fare quello che chiede agli altri».

Andrea Pieralisi

E sottolinea: «Faccio parte dei dieci del Comitato e guarda caso Massaccesi cita solo me».

La conclusione Andrea Pieralisi la affida a una citazione di Seneca: “Non quia difficilia sunt non audemus, sed quia non audemus difficilia sunt“. Vale a dire: “Molte cose non è che non proviamo a farle perchè sono difficili, ma sono difficili perchè non proviamo a farle“.

Eleonorla Dottori – Evasio Santoni

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche