Connect with us

Attualità

JESI / “Turnover”, inaugurazione con le foto di Francesca Tilio (video e foto)

All’Arco del Magistrato, vicino al Caffè Imperiale, viene esposto a turno un artista jesino diverso

JESI, 22 febbraio 2020 “Turnover” è un progetto del Comune di Jesi in collaborazione con Cna, Premiata Fonderia Creativa e Caffè Imperiale che espone opere di arte contemporanea in luoghi frequentati dalla cittadinanza per creare un contatto tra quest’ultima e gli artisti che arricchiscono Jesi.

Stamattina è stata inaugurata l’esposizione della fotografa Francesca Tilio, che va ad occupare le pareti dell’Arco del Magistrato accanto all’Imperiale al posto delle precedenti opere dal tema natalizio riproposto in chiave romantica. Ora lo spazio è tutto suo.

Siamo dunque alla seconda tappa di “Turnover”, ma le origini dell’iniziativa hanno radici già consolidate: «Di fatto il progetto è iniziato qualche anno fa – ha spiegato l’assessore alla Cultura Luca Butini – esponendo ciclicamente opere di arte contemporanea in Sala Giunta. Le opere che non trovano dignità nelle pareti della Pinacoteca possono essere apprezzate lì. È venuto quindi naturale accogliere la proposta di Cna, Premiata Fonderia Creativa e Imperiale di occupare queste pareti pubbliche e ben visibili per continuare a sensibilizzare i cittadini nei confronti dell’arte contemporanea e per permettere agli artisti che hanno Jesi nel cuore di continuare a mostrare la città che amano ai propri concittadini».

Presenti all’inaugurazione insieme all’artista anche Simona Cardinali dei Musei Civici, Luca Baldini, responsabile Cna Jesi e Fabriano, Graziano Giacani e Cristian Brunori della Premiata Fonderia e Giorgio Cellottini, titolare del Caffè Imperiale.

Il progetto di Francesca Tilio

Soggetto delle due fotografie esposte è l’atelier dell’artista jesina Marta Mancini nel chiostro di sant’Agostino, anch’ella presente alla mattinata.

«La proposta di Francesca Tilio – continua l’assessore – crea un legame tra chi come lei crea arte e chi ritiene erroneamente che questa parli un linguaggio lontano».

«Anche le prossime opere della Tilio – ha aggiunto Simona Cardinali – avranno come oggetto l’atelier di altri artisti jesini. Questo permette di conoscere luoghi nascosti e magici della città e anche lo stesso artista di turno. La poetica della fotografa mette in scena soggetti femminili scelti per determinate caratteristiche particolari. Il dettaglio interessante è la comunione con le istituzioni museali per cui le modelle indossano abiti della marchesa Maria Cristina Colocci conservati nella Casa Museo di famiglia».

2d3213ac-91bb-44ca-930e-a722a82dc275 97fed3f5-b29e-493e-a4b3-76da4c11167a ce9e2311-1d19-4ed2-b49d-c6af7dbb9fd9 7d1dad33-7670-430f-8db1-e609ce5fd3d9 0dbde65b-6613-4d07-92d9-e3d8a3234ab8 85e3461a-a730-4333-9d19-7ca0039b94a7 09276b94-47b2-43e8-bd63-329e6a821267 99688645-2a85-4651-b37f-7685be52c516 9971c252-73f1-42f4-b446-b7a319364182 e3a257f4-4e70-4cbc-8943-f354d6b26ecd
<
>

Elisa Ortolani

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.