Connect with us

Attualità

CUPRA MONTANA / Troppe mascherine “abbandonate” per strada

Non raccolte dai proprietari, inconsapevoli forse di disperdere nell’ambiente materiale ritenuto infetto e quindi obbligatorio smaltire correttamente

CUPRA MONTANA, 1 gennaio 2021 – Sarà stata colpa del vento che ha soffiato un paio di giorni riuscendo ad accumulare foglie, cartacce, plastiche, lungo i bordi delle strade e a ridosso dei marciapiedi? 

Forse, in parte, la colpa si potrebbe addebitare all’evento naturale, purtroppo tra i diversi rifiuti ci sono anche molte mascherine usate per proteggersi dal contagio, “perse” e non raccolte dai loro proprietari, inconsapevoli forse di disperdere nell’ambiente materiale ritenuto infetto e quindi obbligatorio smaltire correttamente.

Le mascherine cadute e non raccolte o addirittura gettate a terra come i mozziconi di sigarette, dovrebbero essere differenziate con una certa accortezza, vista la presenza considerevole di questi dispositivi di protezione per le strade, nelle aiuole, nei parcheggi

L’Istituto Superiore di Sanità ha stabilito procedure precise per questi dispositivi, noi ci limitiamo a ricordare che:

  •  se è stata  utilizzata una mascherina monouso, smaltirla  con i rifiuti indifferenziati;
  •  se è stata indossata una mascherina riutilizzabile, metterla in una busta e seguire le regole per il suo riutilizzo dopo apposito lavaggio. 

(o.g)

 ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

Granpanda 03-04-20


Meteo Marche